Home » Sport, avventura, ecoturismo » I Parchi Avventura, una realtà turistica non trascurabile

I Parchi Avventura, una realtà turistica non trascurabile

Anche in Italia come nel resto d’Europa i Parchi Avventura si sono affermati crescendo di numero, da un anno all’altro in modo esponenziale.
Una nuova offerta turistica che ha generato molto interesse attorno a se, da parte di utenti di ogni genere. Infatti nonostante si tratti chiaramente di una proposta molto vicina al mondo incentive, in realtà il pubblico di riferimento è molto vasto ed i requisiti d’ingresso sono quasi nulli.
I Parchi Avventura ad esempio si rivolgono alle scuole con proposte di gite scolastiche su temi ambientali, sportivi ed adventure.

parchi_avventura
Ancora, un altro target di riferimento è la famiglia. Tutti i componenti della famiglia possono svolgere attività, anche i genitori, purchè non ci siano gravi problemi motori. Queste strutture generalmente sono costruite in aree naturalistiche che sovente vedono la presenza di zone ristoro. Ed ecco che un’uscita per svolgere attività ludica diventa una gita fuori porta con tanto di pic-nic.
Tante altre ancora sono le attività che vengono proposte dai gestori. Una di queste sono i campi estivi per ragazzi dove ai percorsi acrobatici vengono abbinate attività ludico-sportive e didattica ambientale, con l’importante componente della gita fuori casa lontano dai genitori.
Insomma tante sono le iniziative che vengono oggi promosse dai Parchi Avventura e la semplicità con la quale oggi si può costruire un Parco Avventura, ha velocizzato la loro diffusione in tutto il territorio nazionale.
Possiamo tranquillamente affermare che un passo alla volta i Parchi Avventura stanno diventando una realtà importante nel settore dei servizi turistici che va sostenuta ed incoraggiata in tutti i modi possibili.