Home » Gastronomia » Come si mangia in crociera?

Come si mangia in crociera?

Come si mangia in crociera?

 

Sulle immense navi da crociera, veri e propri palazzi galleggianti ci sono molte opzioni di ristorazione, quasi sempre basate su grandi buffet e spuntini a tutte le ore, ma questo non vuol dire che a bordo non sia possibile provare manicaretti preparati da mani esperte di abili chef. Ma quante volte prima di prenotare un viaggio in nave vi siete chiesti: ma come si mangia in crociera?

 

Certo preparare da mangiare per 5.000 persone per volta, e con la possibilità di spuntino praticamente 24 h su 24 richiede un’organizzazione a catena di montaggio impeccabile. Senza contare l’efficienza e l’avanguardia nella conservazione degli alimenti e nel mantenere sempre puliti gli ambienti.

 

Ogni giorno una serie di professionisti si prepara a servire migliaia di caffè, a lavorare oltre 4000 uova, e trattare chili e chili di carne, pesce, ortaggi e frutta, mantenendo attenzione per diete particolari e intolleranze alimentari.

 

Ma cosa si può assaporare sulle navi da Crociera? Sulle navi che viaggiano nel Mediterraneo non mancano i grandi classici della nostra tradizione culinaria: colazione dolce tipica italiana a base di cornetto e cappuccino (oltre a quella salata), duranti i pranzi e le cene almeno 50 tipi di pasta diversa come fli spaghetti alle vongole, pasta all’amatriciana (su Viedelgusto.it) o carbonara, mentre nei vari ristoranti a tema non mancano ricette tipiche del mare nostrum come cous cous arabo, moussaka greca e paella spagnola. Se siete diretti nei mari del nord a tutto questo si aggiungerà un’attenzione particolare a snack a nase di salmone e gamberetti, piatti con baccalà o frutti di mare.

 

Se infine salpate su navi caraibiche aspettatevi un menu a base di piatti esotici, tante spezie e ingredienti a noi poco noti inseriti in modo armonico nei pasti quotidiani, come il latte di cocco. E poi ancora noodles, piatti della cucina creola, hamburger di tutti i tipi e la piccantissima cucina messicana o la colorata brasiliana.