Home » Crociere » Crociere Subacquee alle Maldive con Nordè Diving Team

Crociere Subacquee alle Maldive con Nordè Diving Team

Le Maldive sono una meta dove è possibile andare tutto l’anno. Se si escludono i mesi particolarmente piovosi (ma quali sono poi?) gli altri periodi dell’anno possono essere scelti in base al tipo di immersioni che si vogliono fare.

Si può scegliere di andare da Gennaio ad Aprile per poter godere del monsone di Nord/Est che porta con se acqua pulita e forte corrente.

La forte corrente è molto favorevole per l’incontro con i grandi pelagici (Squali, Tonni, Aquile di Mare e così via), soprattutto nelle immersioni tipiche delle Maldive, quelle sulle Pass, o Kandu nella lingua locale, il Divehi.

Queste immersioni sono molto emozionanti. Sono un po’ impegnative, ma basta avvicinarsi con l’atteggiamento giusto, e seguire le indicazioni delle guide.

In questo periodo la possibilità di trovare bel tempo per lunghi periodi è molto alta. Il mare calmo, la temperatura gradevole pur essendo sopra i 30° di giorno e poco meno la sera.

I tramonti sono spettacolari, il momento più emozionante della giornata e la barca contribuisce a rendere magico questo momento.

Le persone che vedono le Maldive per la prima volta, hanno le emozioni più forti, ma anche i “veterani” hanno modo di stupirsi per l’ennesimo regalo offerto da quel mare e quelle isole.

Maldive-021

Nelle bellissime barche da crociera che scelgo per le nostre vacanze, della compagnia Macana Maldives, le giornate si susseguono con ritmo dolcee all’insegna del massimo relax. Le emozioni forti le lasciamo alle immersioni.

Colazione, poi la prima immersione. Al ritorno si può scegliere se scendere su una lingua di sabbia (Finolhu) o riposare in barca su un comodo lettino.

Il Pranzo, un po’ di relax e poi la seconda immersione.

Dopo la seconda immersione si può scendere su un’ isola deserta, un’isola di pescatori o una lingua di sabbia in attesa del tramonto.

Se ci si trova in prossimità di siti particolarmente interessanti per l’immersione notturna (Maya Thila, Alimathà o la Laguna di Fesdhoo) ci si tuffa, prima della cena.

Si chiude così la giornata, non senza aver fatto quattro chiacchiere e commenti sulla giornata di immersioni, sistemati a prua della barca nel comodo salottino.

La qualità di cucina e servizio, sono dei punti di forza di questa compagnia.

Se oltre al pesce pelagico si vogliono vedere i grandi filtratori, le Mante e lo Squalo Balena, allora il periodo di Ottobre/Novembre è l’ideale.

L’incontro con questi grandi animali può durare anche solo un paio di minuti che però resteranno impressi nella mente per tutta la vita.

L’itinerario ideale per realizzare questo sogno, è quello classico dell’atollo di Ari, dove le immersioni sono molto varie. Si passa dalle immersioni sulle secche (Thila in Maldiviano) caratterizzate da bellissimi coralli molli, gli Alcionari, grande quantità di pesci di barriera dai mille colori e poi Tartarughe, Pesci Napoleone, Murene e banchi di Gialli Lutianidi, alle immersioni sulle Pass con grandi quantità di Squali Grigi e Pinna Bianca, Aquile di Mare e grossi Tonni.

Credo che ogni subacqueo dovrebbe vivere l’emozione di una crociera alle Maldive. Il rischio è di non voler più venire via da quel paradiso. Ogni volta vedo qualcuno versare una lacrima nel trasferimento verso l’aeroporto.

http://www.norde.it/

Maldive-013

Tags: