Home » Destinazione » Vieste ed il Gargano

Vieste ed il Gargano

vieste

Vieste ed il Gargano

Vieste è una rinomata località famosa per le sue bellissime spiagge e per il mare cristallino, ma, una volta giunti a Vieste si apprezza il suo territorio molto vasto e vario.

Il paesaggio di Vieste è molto suggestivo, tipico dell’entroterra Pugliese, con un lungo litorale, che si affaccia  strapiombo sul mare ed un castello da cui si può godere di uno splendido panorama da dove si può vedere dall’alto l’intera città e tutto il circondario. Soggiornare in una casa vacanza a Vieste ti permette quindi oltre di rilassarti in una delle spiagge più belle d’italia anche di ammirare i paesaggi storici, come molti resti risalenti all’età romana; tra questi spicca per la sua antica bellezza e importanza storica, la necropoli di San Nicola di Myra con la sua chiesa rupestre. Al suo interno i pochi resti di affreschi, probabilmente dell’VIII secolo, che testimoniano come questa città sia stato un crocevia tra l’Occidente e l’ Oriente bizantino.

A Vieste non ci si può solo fermare a questa splendida città anche se il suo incantevole mare e la sua scogliera ti possono indurre a restare in città. Molte sono le attrattive che le terre del Gargano offrono, come Il centro storico di Peschici fatto di case bianche arroccate sul mare.

Una delle tappe che la maggior parte dei turisti predilige quando arrivano a Vieste, è la visita alle Isole Tremiti. Le navi ed i traghetti per le isole hanno corse giornaliere, la partenza è dal porto di Vieste, il viaggio dura poco più un’ora o 2 ore al massimo. Arrivati a destinazione, in circa un’ora si può visitare il centro storico delle isole con l’antica abbazia  e la fortezza. Dopo il centro storico è d’obbligo il giro in barca delle isole con visita della costa, delle grotte marine e soprattutto del meraviglioso del parco marino dove è situata in profondità la statua di San Padre Pio.

L’altra escursione con partenza da Vieste, sempre via mare è il giro della costa sud caratterizzata dal colore bianco delle falesia, da rudi strapiombi, pini sul mare, torri saracene, archi naturali e dalle grotte marine create dal mare e dal vento, ognuna con una forma e colori diversi.
Le escursioni nell’entroterra garganico permettono di scoprire e godere di tutte le bellezze naturali e seguendo antichi “tratturi” (sentieri) ci si trova immersi in una natura incontaminata ed una fauna selvatica. Il giro dell’entroterra garganico risulta molto più bello ed affascinante se si utilizza come mezzo di locomozione la vecchia ma sempre attuale bicicletta.

Se si visita il Gargano è d’obbligo ed anche un pellegrinaggio la visita ai luoghi sacri di San Padre Pio a San Giovanni Rotondo oltre che a Monte Sant’Angelo ed al santuario di San Michele dove si trova la chiesa nella grotta dell’apparizione di San Michele.