Home » Affiti per le vacanze » Strutture per le famiglie: come sceglierle.

Strutture per le famiglie: come sceglierle.

1bavero.630x420La scelta di una struttura ricettiva in cui soggiornare durante la vacanza è una di quelle scelte che possono in condizionare in modo fondamentale l’esito della vacanza e sopratutto del riposo.

Quando la vacanza non riguarda il singolo o la coppia, ma la famiglia con i bambini, questa assume una valenza ancora maggiore: la scelta di una struttura poco adatta alle esigenze familiari, rischia di precludere alla buona riuscita del viaggio o della vacanza.

Come fare, allora a scegliere la struttura ricettiva migliore per le esigenze di tutta la famiglia?

Ecco alcuni consigli su dove soggiornare in caso di viaggi con i bambini, in base alla diversa età dei piccoli.

0-6 mesi: Non vi sono molti problemi nella scelta dell’hotel, date le esigenze piuttosto limitate del bambino. Se si va al mare è consigliabile soggiornare vicino alla costa.

6-18 mesi: il livello di svezzamento e di autonomia nelle funzioni fisiologiche possono influenzare la scelta della struttura. Appartamento o residence con uso cucina saranno la scelta migliore.

18 mesi – 3 anni: E’ necessario fare attenzione alla comodità della struttura e alla vicinanza ai luoghi di interesse (costa o centro del paese) oltre che alla sicurezza: presenza di scale o piscine non sorvegliate.

4-12 anni: se si opta per una struttura con animazione (family hotel, villaggio, crociera) avremo una possibilità di relax in più grazie all’animazione dedicata ai più piccoli.

12-16/18 anni Viaggiare con i figli diventa un’impresa: la voglia di “stare con gli amici” è tanta e lo spirito di indipendenza si fa sentire. In questi casi può esser utile fare affidamento su strutture organizzate. Alcuni villaggi offrono animazione differenziata per gli adolescenti, mentre in alcuni family hotel, anche in montagna, vengono organizzati tornei sportivi per i giovani.