Home » Informazione » Caorle.it il portale per prenotare le tue vacanze a Caorle.

Caorle.it il portale per prenotare le tue vacanze a Caorle.

caorle

Caorle ed il suo centro storico

Raccontare Caorle oppure fare il focus sul centro storico, oggi si può, perché si parla di parti diverse della città. Un’isola che si estende in lunghezza, che parte dai Casoni, dalla spiaggia di Levante, attraversa i tetti delle case colorate del centro e vola verso il faro attraverso la spiaggia di ponente, dove il fiume disegna i confini con i suoi scogli ed i suoi cigni.

caorle2

Fino agli anni ’50 invece, Caorle era solo il centro storico. Al di fuori di quelle poche mura, lambivano da una parte il mare e la laguna e dall’altra i campi. La vita si svolgeva attorno a delle piccole piazze chiamate campi, come campo Cadorna o campo Sponzeta, ancora oggi animate, ma da bar e ristoranti. L’agglomerato di case è tagliato in due longitudinalmente da Rio Terrà delle Botteghe e Calle lunga, attorno alle quali si snodano decine di stradine strette chiamate calli.

caorle3

L’atmosfera che si respira perdendosi tra queste viuzze è unica in ogni stagione: dalle finestre si scorgono frammenti di quotidianità, cucine dense di profumi, il vociare dialettale e le reti da pesca appese fuori dalla porta. Ci si può stupire davanti alle botteghe di pittura dove sapienti mani accarezzano la tela con i colori del mare.
Per appagare la gola invece, numerosi sono i ristoranti di cucina tipica , che siano taverne tradizionali, pizzerie o bistrot moderni, in ogni caso il pesce fresco viene esaltato con maestria, aromi naturali e tanto gusto.

Capture

Per vedere coi propri occhi la provenienza della materia prima , ci si può recare al porto. Lungo le banchine galleggiano i pescherecci che partono la mattina presto e fanno rientro la sera. Il pesce viene venduto al mercato comunale tramite un’asta “ad orecchio”. Ogni compratore sussurra all’orecchio del venditore un prezzo e chi offre di più si accaparra il lotto.
Ancorata per molti mesi all’anno si può ammirare anche la Caorlina , la tradizionale barca in legno decorata con delfini, pescatori ed l’Angelo Michele, della lunghezza di 25 m con posto per 24 rematori che ha fatto mostra di sé durante la regata storica di Venezia.

Capture1

Quali sono le principali attrazioni del centro storico? In primis, da annoverare c’è l’antico Duomo di Caorle con il suo particolare campanile cilindrico . La costruzione del Duomo risale al 1038, quasi un millennio fà, e venne eretta sopra ad una precedente basilica andata distrutta. Il campanile invece risale al 1100 nella forma attualmente visibile, o al 900 d.C. in una precedente versione con diversa funzione, si pensa fosse una torre d’avvistamento sul mare. La base in pietra d’Istria di colore più chiaro è difatti visibile rispetto al resto della struttura. La sua particolarità è data anche dalla cupside a forma di cono, rara tra le costruzioni medioevali di questo tipo.

3
La famosa chiesa sul mare della Madonna dell’Angelo , posta alla fine della scogliera, detta scogliera viva per via dlle varie sculture fatte nelle sue pietre.
Imperdibile a metà luglio la tradizionale processione della Madonna dell’Angelo che viene prima trasportata verso il Duomo e in seguito fa ritorno al suo Santuario sul mare. In entrambe le giornate avviene “l’ incendio del campanile ”, un suggestivo effetto di luci che ammanta di rosso la piazza.
Da non perdere è anche il museo del Duomo, aperto quasi ogni giorno durante la stagione estiva ed in orari selezionati d’inverno, all’interno del quale troviamo reliquie, vesti sacre ed opere d’arte antiche.
Ci vorrebbero giorni per scoprire tutti i segreti che cela il centro storico di Caorle, tra
le sue mura, le sue chiese e le sue calli.
Vi aspettiamo per cominciare l’avventura!
Dal portale Caorle.it adesso puoi crearti il pacchetto vacanze su misura , Hotel , appartamenti , villaggi, e gite in barca, palestre, aquaparco, babyparking, crociere in barca a vela, visite in cantina , ristoranti
Prenota tutto con un semplice click.