Home » senza catogoria » Maiorca: la perla del Mediterraneo

Maiorca: la perla del Mediterraneo

 

L’isola di Maiorca è la più grande tra le Baleari ed è una delle più note mete turistiche; ogni anno infatti sulle sue coste giungono numerosi turisti da tutto il mondo, attratti dalle bellezze del posto e dal suo mare cristallino. L’isola indicata alle famiglie, ma anche a giovani coppie e a giovani attratti dal divertimento, offre numerose attività da svolgere durante il periodo estivo.

 

Palma di Maiorca è il capoluogo dell’isola ed è caratterizzata da un centro storico molto suggestivo, ricco di monumenti e luoghi sacri da non perdere, come ad esempio il Palazzo dell’Almudaina, in stile gotico; oppure come il Paseo del Borne, uno dei corsi storici della città o la Rambla, dove è presente un mercato di fiori freschi.

 

Imperdibili sono le spiagge di Maiorca, tra cui spicca la Playa de Palma, dove si concentra il maggior numero di turisti. Playa de Alcudia si trova a nord dell’isola di Maiorca, con la sua caratteristica sabbia finissima e bianca. Mentre Playa de Mago è nota per le sue acque limpide e per la presenza di nudisti. Se invece si desidera rilassarsi su una spiaggia semideserta, Cala Mondràgo conserva una natura incontaminata e selvaggia.

 

Come accennato prima, Maiorca, oltre ad essere conosciuta per la movimentata vita notturna e la vivacità che caratterizza i suoi locali a differenza della tranquilla sorella Minorca, offre una serie di attività ai suoi turisti: immersioni subacquee, corsi di equitazione a prezzi abbordabili, ma anche feste popolari durante tutto l’anno, come il carnevale. Molto caratteristico è il Mercado Artesanìa y Joyerìa, che si svolge ogni sabato a Palma e dove è possibile acquistare numerosi prodotti artigianali del posto.

Sull’isola, da non perdere sono anche le prelibatezze gastronomiche, frutto di numerose influenze culturali che hanno attraversato e vissuto qui. Particolarmente apprezzabili sono le sopes mallorquines, zuppe semplici, ma che permettono di apprezzare la varietà dei prodotti agricoli isolani. O la sobrassada, l’insaccato più consumato, ottenuto con carne di maiale e molto diffuso anche nel resto dell’arcipelago delle Baleari.mai

 

Qui Tutto il Meglio delle Isole Baleari