Home » Consigli per viaggiare » I benefici del cicloturismo

I benefici del cicloturismo

05_01_cicloturismo02Il cicloturismo è un’attività di rilassamento e di svago. Implica spirito di scoperta, piacere dell’ incontro e della convivialità. Esclude ogni spirito da concorrenza. È l’arte di viaggiare a bicicletta al suo ritmo.
Il CICLOTURISMO si pratica ovunque, a tutte le età, secondo la sua forma fisica ed il tempo disponibile.
È uno sport di durata, benefico per il cuore, la respirazione e la pressione arteriosa che permette con una progressione seguita, di raggiungere risultati stupefacenti, se li desiderano.
Generalmente, la pratica della bicicletta migliora la forma e porta un benessere certo. Diminuisce la preoccupazione e l’instabilità emozionale, migliora l’umore ed aumenta la resistenza allo stress.

Per il cuore, la pratica della bicicletta è particolarmente benefica. Da un lato, il cuore apprende a meno stancarsi. Si contrae meglio, diventa meno sensibili alle eccitazioni dello stress.

L’ideale sarebbe di realizzare 2 a 3 sedute di un’ora trenta a due ore alla settimana.

Una pratica regolare favorisce una respirazione più efficace e meglio controllata.
Le funzioni neurologico (equilibrio, indirizzo, vigilanza) sono preservate e mantenute più a lungo al loro massimo.
I muscoli diventano più flessibili, più potenti. Le articolazioni beneficiano vantaggiosamente del pédalage.

Il colesterolo cattivo si abbassa mentre il buono colesterolo si alza. La gestione degli zuccheri da parte dell’organismo è migliore (il cicloturismo costituisce un buono mezzo per evitare la comparsa di un diabete, soprattutto agli argomenti rischi). La pressione arteriosa si standardizza.
La massa grassa diminuisce, e la massa muscolare aumenta.

Quanto al sonno, una buona escursione lascia una sensazione di stanchezza fisica piacevole eliminando le conseguenze del lavoro eccessivo e dello sforzo, che facilita così un sonno sano e riparatore.