Home » Arte, cultura, turismo » I misteriosi Giardini pensili di Babilonia

I misteriosi Giardini pensili di Babilonia

I Giardini pensili di Babilonia situati a circa 50 chilometri al sud della città di Baghdad fu la seconda dei Setti meraviglie del mondo. I giardini furono costruiti da un’idea del re Nabucodonosor II circa l’anno 590 a.C. Secondo la legenda, il re avrebbe fatto costruire per sua moglie Semiramis, i misteriosi Giardini pensili di Babilonia per il riccordo della vegetazione delle montagne del suo paese, cioè «La Médie», attualmente chiamato Iran.
Giardini_Pensili.jpg

Sui giardini, si cultivanno dei pianti e degli alberi della Mesopotamia e delle montagne della Médie. Ad esempio, nel primo piano di circa 8 metri di altura, si puo vedere degli grandissimi alberi tale come i platani, palme, dattero, pino e ancora cedro. Sul secondo piano di tredici metri, vediamo i ginepri, cipresso e una quantità degli alberi da frutta. A parte gli vari alberi, ci sono anche differenti fiori che fioriscono per ornare il luogo. Malgrado l’aridità della regione,la regina poteva ammirare le rose ogni giorno nel suo giardino che la rendeva molto allegra. Si dice anche che nella cultura tradizionale della Mesopotamia,la parolla giardino è anche similie a paradiso,cioè il re voleva offrire un paradiso terrestre a sua moglie. Non erano i giardinieri che si occupavano della manutenzione dei giardini di 120 m² e della vegetazione ma avevano molti schiavi. Ma quello che rimane misterioso finora è la vera localizzazione dei giardini, varie ipotesi sono lasciati emergere,cioè l’ubicazione precisa dei giardini pensili di Babilonia. Infatti, è anche curioso che un re come Nabuchodonosor II, un tal che sempre si vanta di aver fatto tante costruzione tale come muraglie, palazzi, ecc, … è rimasto muto riguarda questa misteriosa costruzionedi giardini pensili della Babilonia. Quindi anche se i giardini hanno figurato tra le meraviglie del mondo antico, finora nessun sa veramente chi l’ha fatto costruire e per chi?molti rimori cirulano ma quello vero risulta sempre misterioso!

© holiday-viaggi
Webdesign et Developpement par softibox